Lotto marzo

Insieme alle donne di 40 paesi anche le donne dell'Associazione Interculturale Nosotras Onlus. Insieme per l'autodeterminazione.

"Siamo impegnate 365 giorni all'anno a sostegno delle donne. Il cammino per l'affermazione della propria autonomia e indipendenza è un cammino difficile se si è lontane dalla propria rete di affetti e riferimenti culturali - afferma la presidente dell'Associazione Laila Abi Ahmed - ma è un impegno che abbiamo preso diciotto anni fa per costruire uno spazio di dialogo e confronto dove il mutuo sostegno è la base del nostro dialogo. La nostra differenza è la nostra forza che domani, 8 marzo, vogliamo condividere con le donne di tutto il mondo che, dall'Argentina alla Spagna, si sono mobilitate, in questi mesi, per riaffermare i propri diritti."

Nell'associazione Nosotras trovano casa le diverse voci di donne che hanno intrapreso percorsi diversi di vita per incontrarsi sotto ad un unico tetto sotto al quale le singole differenze diventano l'affermazione di uguali diritti. Le socie e volontarie dell'associazione provengono da Albania, Algeria, Argentina, Capo Verde, Colombia, Egitto, Eritrea, Giordania, Marocco, Repubblica Domenicana, Romania, Senegal e Somalia. L'associazione è nata con l'obiettivo di creare un luogo di aggregazione e rivendicazione diventando oggi sempre più complessa grazie allo sviluppo di progettualità e servizi offerti nell'ottica di unire l'aspetto sociale a quello della sostenibilità economica.

Centrale tra i nostri obiettivi rimane quello della promozione dell'autodeterminazione di tutte le donne, delle pratiche di empowerment. Per questo auspichiamo che la prospettiva di genere venga applicata alle politiche economiche e sociali sia locali che nazionali in piani di azione che abbiano come fine la promozione delle pari opportunità e del contrasto alle discriminazioni e alla violenza di genere.

Saremo in Piazza Santissima Annunziata così come il 25 novembre siamo andate a Roma per la manifestazione nazionale indetta da Non una di meno, e ci saremo con il nostro striscione frutto di un laboratorio di arte terapia sviluppato assieme al professor Carlos Silveira della California State University di Long Beach segno concreto della nostra attività quotidiana, trecentosessantacinque giorni all'anno, a sostegno delle donne, dei loro diritti e bisogni.

 

Rate this item
(0 votes)

More in this category:

Vai all'inizio della pagina