#IONONDISCRIMINO

Una giornata per discutere di discriminazioni razziali e capire a quale punto siamo oggi in Toscana. Si conclude il progetto FAMI #IONONDISCRIMINO, progetto finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione FAMI 2014-2020 (PROG706 - OS 2, ON 3, lett. l – budget 294171,44 € – annualità 2016-18, 18 mesi). Il progetto coinvolge i partner Regione Toscana, Arci Comitato Regionale Toscano, Società della Salute dell'Area Socio Sanitaria Grossetana, Unione dei Comuni della Valdera, Centro di ricerca interuniversitario su carcere, devianza, marginalità e governo delle migrazioni L’Altro Diritto (Università degli studi di Firenze, Dipartimento di Scienze Giuridiche) e Nosotras in una serie di azioni per riconoscere, prevenire e combattere le discriminazioni dirette e indirette fondate sulla razza e sull’origine etnica nei confronti dei cittadini di Paesi Terzi.

Un anno di attività formative su tutto il territorio regionale rivolte ad operatori di sportello, amministratori e giornalisti, incontri diffusi sul territorio per l'allargamento della Rete Toscana Contro le Discriminazioni Razziali, eventi sportivi realizzati grazie al sostegno di numerose società sportive.

L'appuntamento del 28 marzo inizierà alle 17,30 e presenterà i risultati del progetto, i servizi sul territorio (gli sportelli e il manuale delle buone prassi rilevate) e il ruolo della Rete Toscana contro le Discriminazioni. Alle 19,30 apericena per tutti i presenti e a seguire musica con Akro Batik e Tommy Kuti.

Il tutto al PAC in piazza delle Murate a Firenze.

Rate this item
(0 votes)
Vai all'inizio della pagina