News

Rate this item
(0 votes)

 

Lo Sportello Europeo “Donna Migrante” è rivolto a donne migranti che si trovano in uno dei Paesi coinvolti dal Progetto S.E.T.U.P. (Italia, Germania, Spagna, Svezia, Belgio) e che necessitano di informazioni ed orientamento per utilizzare i servizi e le risorse del territorio, e/o che vivono situazioni di disagio personale o personale, familiare, lavorativo e relazionale.

Quale è lo scopo?

Tutelare le donne provenienti da Paesi terzi attraverso un progetto che mira ad incrementare la rete internazionale, partendo da una maggiore consapevolezza dei bisogni di cui le donne migranti sono portatrici e dalle risorse territoriali. S.E.T.U.P., attraverso lo Sportello Europeo “Donna Migrante”, intende favorire l’integrazione e promuovere un approccio interdisciplinare attento alle diversità culturali e arricchito dalle buone prassi che verranno rilevate sul contesto europeo.

Quali servizi offre?

Lo Sportello Europeo ‘Donna Migrante” offre gratuitamente i seguenti servizi:

• Servizi di accoglienza ed orientamento;

• Servizi di accompagnamento;

• Consulenza legale;

• Consulenza psicologica nei seguenti ambiti: famiglia, scuola, lavoro, salute.

• Attività di socializzazione;

• Servizio di mediazione linguistica e culturale

 

Dal 24 giugno gli sportelli attivi sul territorio toscano sono:

Lunedì  9 - 13 e 14 - 17 presso via Faenza, 103 Firenze

Martedì 9 - 13  presso via Bessi, 2  Scandicci 

Giovedì 9 - 13 presso via Togliatti, 37 (c/o Centro Sociale) 

Venerdì 9.30 - 13 via Cavour 43/B  Empoli (c/o Locali del Centro Servizi della Misericordia) 

QUI SOTTO la locandina

 

 

A cena per l'ospedale S.Giovanni di Dio

Rate this item
(0 votes)

Appuntamento con la cena promossa dal Social Party di Scandicci il 5 luglio (ore 20, lungo via San Bartolo in Tuto) per sostenere il pronto soccorso della pediatria e neonatologia del nuovo ospedale San Giovanni di Dio. Saranno presenti il Dr. Gianfranco Gianassi, direttore della medicina di urgenza e primo soccorso, e il Dr. Marco Pezzati, direttore del reparto di pediatrica intensiva neonatale. Estrazioni a premi e Biga Band Vincenzo Bellini per allietare la serata.

Informazioni e prenotazioni contattando l'assessorato alle politiche sociali del Comune di Scandicci (0557591351; www.comune.scandicci.fi.it).

 

Un paese di Calabria

Rate this item
(0 votes)

In una terra un tempo abbandonata, in Calabria, è nata un’utopia. Sfidando la fatalità Riace ha scelto di rivivere accogliendo gli immigrati che sbarcano sulle coste italiane. Nelle vie di Riace la vita ritorna a poco a poco. Una trama semplice quella di "Un paese di Calabria", film di Shue Aiello e Catherine Catella che avremo la possibilità di scoprire il 25 maggio alle 21 al Cinema Stensen.
Il film non ha distributore in Italia e per poterlo vedere si deve raggiungere un numero di spettatori prenotati tramite una piattaforma online.
Dopo la proiezione un incontro per parlare del tema.
Questo film è autodistribuito dal basso attraverso la piattaforma Movieday.
Occorre dunque acquistare e far acquistare i biglietti in anticipo da questo link:
http://www.movieday.it/event/event_details?event_id=1096

Femminicidio e violenza di genere

Rate this item
(0 votes)

Femminicidio e violenza di genere. E' questo il titolo del corso di perfezionamento diretto da Simonetta Ulivieri che si terrà sabato 20 maggio per tutta la giornata con due focus. La mattina sarà la dott.ssa Irene Biemmi, dalle 10 alle 13, a affrontare il tema "Nuove forme di violenza simbolica. Bambine e bambini nell'immaginario pubblicitario" mentre dalle 14 alle 17 la dott.ssa Gloria Bimbi Okhomina di Nosotras terrà la lezione su "Nosotras: genere e violenza". Il corso si terrà al Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia, Via Laura, 48, Firenze, Aula A7, II piano.

Pagina 9 di 21
Vai all'inizio della pagina