Nosotras

Nosotras

Rapporto sulla violenza di genere

In Toscana da otto anni si studiano i numeri della violenza di genere. Per creare consapevolezza sull'ampiezza e drammaticità reale del fenomeno, prima c'era chi li metteva in dubbio i dati, e per individuare i fronti su ci intervenire attraverso politiche mirate. In un unico elaborato - presentato ogni anno in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne - sono raccolte tutte le informazioni provenienti dai diversi attori che operano per il contrasto alla violenza di genere. I dati delle 28 strutture, tra Centri antiviolenza e Centri/sportelli d’ascolto che alimentano l'applicativo web regionale sulla violenza di genere, hanno avvalorato le risultanze degli scorsi anni: seppur con alcune difficoltà legate alla chiusura di alcuni sportelli territoriali, i Centri si confermano punto di forza della rete contro la violenza, accogliendo ogni anno oltre 2.500 nuove utenti. L'ultimo rapporto rilevava come nel 2014 i media avessero dedicato meno attenzione al tema, soprattutto a quello dei femicidi. Ridotta attenzione che ha invece corrisposto un aumento delle donne uccise in Toscana nel 2014, arrivate a 12 (praticamente una al mese), dato in crescita rispetto al triennio precedente. Dal 2006 al 2014, in regione, il numero di vittime di femicidio è arrivato a 77, ovvero una ogni 46 giorni: in tutti i casi in cui l’autore è stato individuato, viene evidenziata la natura “domestica” di questi omicidi, avvenuti per mano di una persona che la donna conosceva: un partner, un ex, un pretendente respinto, un cliente, un figlio.
Per cercrae di capire come si sta evolvendo il fenomeno e se gli interventi messi a punto fino ad ora stanno dando risultati l'appuntamento è il 29 novembre alle ore 15 all'Auditorium di Santa Apollonia per la presentazione del nuovo rapporto. Qi trovate invece le informazioni sui rapporti degli anni precedenti. (http://servizi2.regione.toscana.it/osservatoriosociale/)

Mai più MGF

Le Mutilazioni Genitali Femminili sono una delle forme di violenza contro le donne e le bambine. Per questo Nosotras è impegnata, in prima fila, per contrastare questa pratica eseguita in almeno 28 paesi dell’Africa sub-sahariana. Queste pratiche ledono fortemente la salute psichica e fisica di bambine e donne che ne sono sottoposte. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stimato che siano già state sottoposte alla pratica 130 milioni di donne nel mondo, e che 3 milioni di bambine siano a rischio ogni anno. Nel nostro Paese c’è una legge del 2006 che vieta queste pratiche ma l'impegno per fare conoscere la legge e prevenire quindi le MGF nel nostro paese richiede l'attivazione di tutti i soggetti del pubblico e privato interessati.

L’Associazione Culturale Mediterraneo, per contribuire a conoscere e a combattere il fenomeno, ha organizzato l’incontro dal titolo “La violenza di genere: parliamo delle mutilazioni genitali femminili”, che si terrà venerdì 18 novembre alle ore 17 all’Urban Center a cui parteciperemo, in modo particolare la nostra presidente, Laila Abi Ahmed. L’incontro si tiene in collaborazione con il Comune della Spezia, nell’ambito delle iniziative “25 novembre Giornata Mondiale contro la violenza alle donne. Insieme si può!”.

 

Insieme, per camminare libere

Un appuntamento pensato per riflettere, condividere, trovare nuove prospettive nell'analisi della violenza di genere. Questo l'obiettivo dell'incontro "Insieme per camminare libere" organizzato assieme a Artemisia in occasione della Giornata contro la violenza alle donne, il 25 novembre. Appuntamento inserito nel cartellone delle attività del Q4, Il Filo Rosso, pensate proprio per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'argomento. Grazie a letture di brani tratti dal libro di Chiara Brilli e Elena Guidieri, Sono ancora Viva, e al contributo di Monica Bauco, che ci interpreterà brani tratti da Non dire Niente, alle opere pittoriche di Diego Gabriele e agli scatti fotografici di Vanni Vannucci, passeremo assieme una serata di divertiment e condivisione in vista anche dell'appuntamento del 26 novembre: la manifestazione a Roma #nonunadimeno 

Mai più violenza alle donne

La violenza verso le donne è un fenomeno che non sembra arrestarsi. In Italia ogni tre giorni una donna viene uccisa dal compagno, partner, ex fidanzato. E poi ci sono le storie che non sentiamo, quelle delle "piccole" quotidiane violenze di tutti giorni, delle umiliazioni. Una situazione che non ci consente più il silenzio che ci impone l'azione. Per questo anche Nosotras sarà il 26 in piazza a Roma per chiedere la condanna nei fatti della violenza alle donne, una presa di coscienza profonda, la costruzione di un immaginario femminile senza stereotipi.
Rete IoDecido, D.i.Re – Donne in Rete Contro la violenza, UDI – Unione Donne in Italia hanno organizzato per sabato 26 una grande manifestazione a cui abbiamo aderito e alla quale vi invitiamo ad aderire anche come singoli cittadini. (tutte le info sul sito www.nonunadimeno.wordpress.com). Il 27 poi si terrà una assemblea nazionale, divisa per tavoli tematici, che affronteranno vari punti e che porteranno alla definizione di un percorso comune che porti alla rapida revisione del Piano Straordinario Nazionale Anti Violenza. Queste date quindi non sono l’obiettivo ma l’inizio di un percorso da fare tutte assieme.

Intanto ci fa piacere segnalarvi, per chi si trova a Firenze, il 9 novembre, nell'ambito del 38° Festival Internazionale di Cinema e Donne, la prima nazionale di Violenza Svelata, indagine di Silvia Lelli sul mondo della violenza di genere. Nella stessa giornata verrà presentato anche il libro della Lelli, Margaret Mead - Quando l'antropologa è una donna edito dalla Casa editrice fiorentina Clichy e vedere un documento inedito, realizzato proprio dalla Mead nel 1930.

Il 27 ottobre viene presentato il nuovo Dossier Statistico Immigrazione curato dal Centro Studi e Ricerche Idos per la rivista interreligiosa Confronti. Se a Roma l'appuntamento nazionale è previsto la mattina al Teatro Orione a Firenze ci si troverà alle 17 in via Giampaolo Orsini. Interverranno, alla presentazione dei dati che fotografano il fenomeno migratorio in Italia e in Europa, Francesco Paletti, Redattore regionale del Dossier Statistico Immigrazione/IDOS, Federico Russo Redattore regionale del Dossier Statistico Immigrazione/IDOS, Udo Enwereuzor Responsabile migrazioni minoranze e diritti di cittadinanza - COSPE Onlus, Davide Arca, Responsabile area migranti, Diaconia Valdese Fiorentina, coordinati da Ivana Ceccherini Presidente Associazione Culturale Kantharos.
Locandina della serata qui sotto.

Convegno: Immigrazione oggi

L'Ordine dei Medici chirurghi e Odontoiatri VCO e FNOMCeO promuovono per l'8 di ottobre a Verbania un convegno formativo dal titolo “Immigrazione oggi : il recente passato e l'attualità, gli aspetti giuridici, sanitari, psicologici, etici, con particolare riguardo ai minori”.

Il Convegno ha come obiettivo quello di illustrare e trasmettere conoscenze più approfondite e aggiornate circa le problematiche legate all'immigrazione. Un particolare riferimento al mondo minorile maggiormente coinvolto. Si rivolge a medici, odontoiatri, psicologi e infermieri. Tra i primi interventi quello della nostra dott.ssa Gloria Bimbi sulle MGF e dal titolo “Le mutilazioni genitali femminili, lo stato dell'arte nell'universo immigrazione. Una esperienza personale”.

8 ottobre 2016
Sede Grand Hotel Majestic
Via Vittorio Veneto 32 - Verbania

Tutte le informazioni dalla presentazione allegata

 

A cena per Castitati Cingulum

Una cena a sostegno di Castitatis Cingulum e del progetto che lega il fashion bello e buono alla campagna di contrasto al fenomeno delle MGF, promossa da Nosotras, ExEX.
Un anello coraggioso che vuole aprire una finestra sull'amore e coinvolgere uomini e donne a sostenere quelle donne che hanno deciso di abbandonare la pratica di mutilatrice nei paesi di origine. Questo è ExEx e questo è Castitati Cingulum.
La cena è promossa dalla consigliera di parità del Comune di Borgo San Lorenzo il 1° ottobre alle ore 20 presso il Salone Area Pd in Piazza M.L.King e sostenuta dalla generosità di molti partner: la Proloco, il contributo di Unicoop Mugello, l'amicizia di Artemisia (costo della cena 20 euro).
E' ancora possibile iscriversi per dare il proprio contributo a sostegno di questa campagna contro le mutilazioni genitali femminili telefonando al 339.1456460 o 333.2582357

 

 

Le parole e i gesti per condividere

 

Tre incontri per agevolare, sensibilizzare, informare le persone che hanno cura dei nostri anziani. La popolazione invecchia, le famiglie sono spesso in difficoltà nell'accudire i propri cari e spesso chi si occupa di loro viene da paesi lontani con modi e usi diversi. E per rispondere a questo bisogno di incontro reciproco che sono stati organizzati a Borgo San Lorenzo tre appuntamenti per confrontarsi sulle modalità di presa in carico di una persona, sulle norme di pronto soccorso, sull'alimentazione tradizionale e la preparazione dei pasti.
Gli incontri si terranno preso la Cucina Pd, Piazza M.L.King a Borgo San Lorenzo, il giovedì pomeriggio dalle 14 alle 16,30. Il primo prevede la partecipazione di un nutrizionista per parlare dell'alimentazione degli anziani e con una infermiera professionista per conoscere le norme basilari del pronto soccorso. Ci sarà poi un incontro con un nutrizionista e uno sulle cure quotidiane e sulle manovre salvavita.

Le date individuate sono il 22, il 29 settembre e il 6 ottobre.

Gli incontri sono promossi da Emanuela Periccioli, consigliera Pari Opportunità del Comune di Borgo San Lorenzo, il Comune stesso, Associazionismo Proloco e Unicooop Firenze.

Scarica la locandina dell'evento, partecipa e fai partecipare!

 

Seminario interno di Nosotras

Un'associazione che, come Nosotras Onlus, vanta ormai alcuni anni di attività sul territorio ha bisogno di momenti di confronto, analisi, valutazione sia del percorso fatto sia di immaginazione e strutturazione dei prossimi cammini da intraprendere. Il contesto socio economico in cui è nata l'associazione si è trasformato decisamente e le sfide da affrontare sono molte e complesse. Per questo lo scorso anno ci siamo ritrovate per una tre giorni di formazione interna, percorso che è proseguito con incontri mensili per tutto l'anno e che vedrà una nuova formazione seminariale, ospiti della Casa Vacanze Villa Strulla, questo fine settimana a Borgo San Lorenzo. Domenica avremo il supporto artistico di Leonardo Brizzi e Claudio Cinelli perché attraverso la comicità, la musica e la cultura si possono vedere le sfide di tutti giorni con occhi nuovi e illuminati.

 

Buone ferie

Care amiche e cari amici di Nosotras,  dal 1 al 31 agosto 2016 l'associazione sarà chiusa.

Il servizio di mediazione linguistico culturale, gli sportelli e la segreteria sono sospesi.

Torneremo attive come sempre il 1° di settembre.

Pagina 5 di 8
Vai all'inizio della pagina